VILLA CHE ERAVAMO MAIOCCO: una grande famiglia Anno 1900 - Villa Santa Maria, Patria di San Francesco Caracciolo

Vai ai contenuti

Menu principale:

VILLA CHE ERAVAMO MAIOCCO: una grande famiglia Anno 1900

E’veramente una emozione osservare e pubblicare una foto così vecchia e così significativa che ritrae una intera famiglia schierata in grande spolvero con i vestiti della festa per una circostanza molto importante per la famiglia stessa e per  Villa S. Maria.
Si tratta della famiglia Maiocco e riconosciamo (perché scritto sul retro della foto) i figli Nicola, Domenico, Enrico, Luigi, Crescenzo, in seconda fila Angela, i capostipiti Francesco e Saveria MAIOCCO, e ancora le figlie Vincenza, Giuseppina, Filomena e Antonietta. Siamo agli inizi del 900 e la foto è stata scattata per immortalare un ricorrenza molto speciale: l’inaugurazione della Pincer’ (la fornace) di Villa S. Maria sulla strada S. Sebastiano. Una iniziativa, condotta dai Maiocco  in collaborazione poi con i Marchitelli (Tabbarus’) e Stanziani e destinata a rappresentare un fiore all’occhiello di Villa per lunghissimi anni. Tegole, coppi, mattoni, forati, mattonacci, calce e tanti altri manufatti realizzati nel nostro paese e venduti anche fuori. Orgoglio ed emozione per la vena imprenditoriale dei Villesi di una volta che resero importante Villa in tutta la zona del Medio Sangro.
Vito PAOLINI

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu