LA VILLA CHE ERAVAMO - Villa Santa Maria, Patria di San Francesco Caracciolo

Vai ai contenuti

Menu principale:

LA VILLA CHE ERAVAMO

Il titolo di questa pubblicazione e delle future me lo ha suggerito l’amico Prof. Raffaele Tenaglia che segue giornalmente la mia rubrica e mi incita, pur non essendo villese, ad andare avanti magari con una mostra pubblica del cospicuo materiale fotografico e documentale in mio possesso. Vedremo.
Per il momento gustiamoci questa bella foto datata 2 maggio 1966, una delle tante che ritrae la tradizione dei Taralli di S. Nicola nella prima domenica di maggio. Non so se è già stata pubblicata da qualcun altro ma mi piace proporla perché in essa possiamo riconoscere quasi tutti, sia i più anziani ormai scomparsi sia i giovani che oggi sono persone mature. Il posto? A me sembra l’inizio di Via Roma, davanti al frantoio di “Coccije”, poi trasformato nel negozio “Nuvola”, proprio nelle adiacenze della croce dove veniva e viene ancora costruita la tipica casetta dove per qualche giorno si venera il nostro Patrono S. Nicola.
Vito PAOLINI

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu