VILLA CHE ERAVAMO Posa di una prima pietra - Villa Santa Maria, Patria di San Francesco Caracciolo

Vai ai contenuti

Menu principale:

VILLA CHE ERAVAMO Posa di una prima pietra

Una foto molto bella e significativa scattata nel 1959  in occasione della posa della prima pietra di un’opera che ha rivoluzionato l’assetto  non solo urbanistico del cuore di Villa: Corso Umberto. Presenti il parroco Don Giulio Melatti, il Vescovo  Chieti  Giovanni  Battista BOSIO ed altre autorità civili e religiose, si dava il via alla costruzione della Casa Canonica e quindi all’annessa Piazza oggi denominata “Martiri della Resistenza”. Prima tra il Municipio e il Caffè Gambrinus c’era solo una scarpata. Erano presenti alla cerimonia molti cittadini che partecipavano anche attivamente alla “posa” e tra questi riconosciamo in divisa Pompeo la guardia, Guido Stanziani  “l’ Biond”, Tonino Falconio “Ciocio”, Duilio Case, Peppino Falconio “la Mecca”, e tanti altri che non siamo riusciti ad individuare  (attendiamo eventuali  gradite segnalazioni). Un altro significativo tassello nella ricostruzione fotografica e documentale della storia del nostro amato paese.
Ringrazio Claudio Sabatini per aver messo a disposizione la foto.
Vito PAOLINI

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu