VILLA CHE ERAVAMO Una famiglia rappresentativa - Villa Santa Maria, Patria di San Francesco Caracciolo

Vai ai contenuti

Menu principale:

VILLA CHE ERAVAMO Una famiglia rappresentativa

La gentile Elia Cotumaccio (Salvitti), mi ha messo a disposizione alcune foto della sua famiglia che ho ritenuto interessante divulgare per una serie di motivi che descriverò volta per volta.
Cominciamo con i genitori (i capostipiti) in una foto del 1947 ed osserviamo Luigi Cotumaccio/Salvitti e la moglie Maria Maiocco (c’è anche Antonio uno dei figli) ed il famoso cane “Campagnolo” fedele compagno di tante battute di caccia. Poi un raro ritratto di  tutti i figli (ben 8 di cui 6 maschi e 2 femmine) alcuni dei quali non ci sono più. Famiglie così numerose sono difficili da trovare oggi, ma quella “Salvitti” si è affermata nel tempo ed in tutti i suoi componenti sia nel campo della ristorazione che in altri settori di cui parleremo in seguito. Grazie Elia per le foto e le notizie che pubblicherò ancora.
Vito PAOLINI

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu